Michelangelo in Scena in uno spettacolo di danza

Portare in scena Michelangelo e la sua grande opera la Cappella Sistina.

In modo chiaro e comprensibile anche ai non amanti dell’arte? si può.

Domenica 13 maggio è andato in scena  “Sistina” il saggio di fine anno della scuola di danza asdtersicoredanza di Masate (MI);

Chiamarlo saggio è riduttivo perché non era il solito saggio dove vai a vedere i tuoi figli fare il balletto.

Era un vero spettacolo curato nella scelta della musica, l’atmosfera le luci e le coreografie la sequenza con cui venivano narrate attraverso la danza alcune scene tratte dalla cappella Sistina di Michelangelo, considerando il budget limitato di una scuola hanno fatto un super lavoro.

 

Queste sono alcune foto che ho scattato dal cellulare (e si vede) dei costumi che ho realizzato per loro di cui vi ho parlato nei precedenti post.

Nel primo tempo le coreografie rappresentano:

1-La volta stellata;

2-Michelangelo un cuore ardente di passione;

3-Affresco raffigurante il diluvio universale;

4-Affreschi raffiguranti i veggenti: Profeti e Sibille  abiti delle sibille realizzati da una sarta ma creati da mie disegni;

5-Affresco raffigurante la creazione della Luna e del Sole;

6-Pennacchio raffigurante Davide e Golia abiti disegnati e creati interamente da me;

7-Tormento ed estasi: la difficolta del lavoro di Michelangelo sulla volta.

8-Nel secondo tempo le coreografie rappresentano:

9-Pennacchio raffigurante i Serpenti Letali e il Serpente di Bronzo  abiti disegnati e creati interamente da me;

10-Affresco raffigurante gli Angeli Ignudi;

11-Affresco raffigurante la Creazione di Adamo e la fanciulla abiti disegnati e creati interamente da me;

12-Affresco raffigurante la Creazione di Eva;

13-Affresco raffigurante il Peccato originale e la Cacciata dal Paradiso Terrestre abiti disegnati e creati interamente da me;

14-Affresco raffigurante la Scuola di Atene di Raffaello Sanzio.

È stato emozionante vederli in scena, le mie piccole creature 😊 ma è stato ancora più emozionante sentirmi citata nei ringraziamenti a fine spettacolo, sarà anche colpa degli ormoni della gravidanza ma vi confesso che non ho trattenuto la lacrimuccia.
Grazie Elisa di asdtersicoredanza per aver scelto la mia collaborazione, per avermi riservato dei bei posti e per i ringraziamenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *